sale della terra

home

shop online

chi siamo

carrello

s
to
re

sale
della
terra

napoli

napoli

cosa facciamo

Sale della Terra è un insieme di Cooperative Sociali supportate dalla Caritas diocesana di Benevento.

Lo store è incentrato su una produzione-vendita alimentare di prodotti provenienti da filiere corte, curata e portata avanti da persone in condizioni di bisogno.

chi siamo

General Manager presso Fabbrica dell'Audiovisivo Napoletano

Rino Pinto

Leggi di Più

Rino è quello che si potrebbe definire un vulcano di idee e di positività. E più di tutto sicuramente un sognatore che non si è mai arreso. Alcuni lo definisco un gigante buono altri solo un matto sognatore. Tutto direbbe lui pur di creare bellezza senza arrendersi sempre pronto e con il sorriso. Dopo molti anni di lavoro nella staff della Direzione Generale della Città della Scienza, implementa un ambizioso programma di valorizzazione e promozione del Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore curandone la gestione e gli eventi. Dopo due anni decide di fondare la sua agenzia di comunicazione la Exit communication e si fa strada nel mondo della comunicazione curando l’aspetto marketing e sponsor di festival ed eventi rilevanti come il Giffoni Film Festival. Gli anni di Città della Scienze e della sua agenzia di comunicazione sono un ponte che porta Rino a conoscere molte realtà diverse dalla sua ed in particolare quelle del Terzo Settore con cui spesso collabora per eventi ed attività di sensibilizzazione. Un mondo che Rino impara a conoscere ed a sostenere con e la convinzione che quando si può, si deve dare una mano alle cause che meritano attenzione e cura. Rino però ha un grande amore e una passione da sempre: quella del cinema. Collabora come general manager e produttore con diverse imprese audiovisive.  E dopo tanti anni di progetti ed idee immaginate in sordina, spinto anche dalle tante persone incontrate durante gli anni che credono in lui, decide di dedicarsi a questo sogno aprendo insieme ad altri soci la Fabbrica dell’Audiovisivo Napoletano con lo scopo di raccontare nuove storie e nuova bellezza. Ma Rino delle tematiche incontrate non si dimentica e così decide che Fabbrica Audiovisivo Napoletano avrà un focus su quelle tematiche figlie del terzo settore per raccontarle e creare nuove riflessioni.  Sulla scia di questa volontà l’incontro con con Angelo Moretti e il Sale della Terra è amore a prima vista. Rino decide che Napoli ha bisogno del Consorzio Sale della Terra e delle sue attività. Così nasce l’idea di aprire il Sale della Terra Store Napoli per donare altro hoummus ad una città tanto amata, ma che ha ancora molto da imparare.

Project Officer presso Fabbrica dell’Audiovisivo Napoletano

Carolina Lambiase

Leggi di Più

Nata e cresciuta in terra napoletana, dopo la laurea triennale in Scienze politiche e Relazioni internazionali decide di dedicare del tempo all’apprendimento dell’inglese e al lavoro. Dopo un periodo all’estero torna a Napoli e si dedica al volontariato come assistente per l’insegnamento della lingua italiana per richiedenti d’asilo e rifugiati. L’incontro di culture e le storie di violenza la spingono a voler capirne di più tramite l’iscrizione al corso di laurea magistrale in “Human rights and multi level governance” presso l’università di Padova. Gli anni di Padova sono una porta sul mondo tra esperienze ed incontri con mille popoli, oltre all’incredibile possibilità di fare altre esperienze all’estero tra Francia e Medioriente, ogni giorno a contatto con tante culture è pura ricchezza. Si interessa particolarmente ai diritti delle donne, diritti dei migranti e sfruttamento lavorativo e sostenibilità ambientale tanto da incentrare la sua tesi magistrale sulle violazioni dei diritti dei migranti e sulla pratica del Caporalato. È fermamente convinta che questo mondo meriti un cambiamento e che questo può avvenire solo creando nuovi percorsi innovativi ed accessibili a tutti tramite un’istruzione inclusiva e un approccio conoscitivo dei processi produttivi in tutti gli ambiti. Da Marzo fa parte di FAN (Fabbrica dell’audiovisivo napoletano) come Project Officer unendo il suo bagaglio di conoscenza del mondo dei diritti umani e del terzo settore a quello della comunicazione tramite audiovisivo. Ha collaborato in maniera volontaria all’unione della Fabbrica dell’Audiovisivo Napoletano e del Sale della Terra Store Napoli perché crede che la bellezza di questa iniziativa debba essere condivisa al fine di diventare valore e creare nuova consapevolezza nell’acquisto e nella conoscenza della terra, dei diritti dei lavoratori e della lotta al caporalato.

dove siamo